Il food come materia di studio e comunicazione

Agenzia pubblicitaria food: il cibo come materia di studio e comunicazione

Vuoi conoscere tutti i segreti per costruire una storia di food di successo? Cerchi un’agenzia pubblicitaria food per promuovere la tua attività?

In questo articolo scoprirai come comunicare efficacemente i valori del tuo prodotto/brand e i servizi che possiamo offrirti per raggiungere i tuoi obiettivi di marketing.

 

Nuove tendenze nel mercato del food: cambiano i comportamenti d’acquisto

Il settore food è in costante evoluzione. Ogni giorno nascono nuovi prodotti che promettono di soddisfare le nuove esigenze dei consumatori.

A cambiare non sono solo i gusti ma anche le abitudini e gli stili di vita: le persone sono sempre più in mobilità, costrette a viaggiare per lavoro o per interesse personale anche fuori dai confini nazionali; sono multitasking cioè portate a svolgere più compiti contemporaneamente; e soprattutto sono più attente alla qualità di ciò che consumano.

Quelli che una volta erano i cosiddetti “fenomeni di nicchia” si sono diffusi fino a comprendere nuovi e più ampi segmenti di mercato.

Si pensi alla rapida ascesa della cucina vegana e vegetariana, cucina organica-biologica oppure cucina fusion che ha generato nuove forme di contaminazione.

Sempre più aziende decidono di puntare su prodotti innovativi, sostenibili e salutari o di ripensare la propria offerta in funzione delle mode del momento.

Tradizione e innovazione orientano anche le nuove proposte del packaging alimentare, che entra a tutti gli effetti a far parte dell’esperienza di acquisto, investendo il cibo di nuovi significati.

Oggi le aziende hanno l’esigenza di parlare di cibo in un modo completamente nuovo.

Influenzare i comportamenti e le decisioni di acquisto non è semplice. Per farlo è indispensabile conoscere bene il mercato di riferimento, riuscire a intercettare i nuovi trend e avere una consolidata esperienza nel settore.

 

Come comunicare il cibo? L’arte del food storytelling

Parlare di cibo e raccontare il cibo sono due cose completamente diverse. Per promuovere il prodotto “food” non basta parlare di cibo, ma è necessario costruire intorno al cibo un immaginario collettivo.

Per farlo è indispensabile conoscere a fondo il consumatore-tipo. Occorre riflettere sui diversi significati che il cibo può avere per i buyers. Spesso si acquista un prodotto per come ci fa sentire: belli, in forma, sani, nutriti.

Il cibo può avere diversi significati: divertimento, intrattenimento, sostentamento, cultura, storia, solidarietà. Costruire un racconto sul cibo non è semplice, anche se il cibo ha di per sé una forte componente emozionale.

Il food storytelling è uno strumento indispensabile per raggiungere i propri obiettivi di marketing. Per parlare di cibo in maniera efficace occorre costruire una strategia in grado di arricchire l’esperienza d’acquisto.

In altre parole, attraverso il nostro racconto dobbiamo vendere dei valori, o meglio uno stile di vita. Se sapremo coinvolgere ed emozionare il nostro interlocutore, allora avremo molte più chance di influenzare il suo comportamento d’acquisto.

 

L’importanza del visual nella food communication

C’è chi sostiene che nel food storytelling le immagini siano addirittura più importanti delle parole. Questo perché, come abbiamo anticipato, il cibo ha una profonda valenza emotiva.

Si pensi, per esempio, a come il cibo diventi espressione di sé sui social media,come Pinterest e Instagram, dove le immagini hanno un ruolo di primo piano.

Le immagini superano la soglia della razionalità, sono immediate e hanno un elevato potere evocativo.

Trasmettono sentimenti, emozioni e sensazioni che incentivano gli utenti a condividere un contenuto sul web.

Dunque, le immagini entrano prepotentemente nel racconto pubblicitario, contribuendo a rafforzare non solo il messaggio ma anche il ricordo della comunicazione.

Il bisogno di vedere il cibo è accentuato, se pensiamo alla comunicazione pubblicitaria, sui packaging di prodotto. Spesso le confezioni di alimenti sono trasparenti (totalmente o in parte) per permettere al consumatore di vedere il prodotto.

Qui le immagini lasciano spazio alla realtà, che anticipa e arricchisce l’esperienza d’acquisto.

Quali i migliori canali per parlare di cibo? Un’agenzia pubblicitaria food lo sa!

Oggi le aziende del food hanno moltissimi strumenti a disposizione per promuovere il proprio prodotto/brand.

Quali sono i più efficaci?

Abbiamo anticipato qualcosa a proposito del web, soffermandoci sul potere delle immagini e sulla possibilità di innescare meccanismi virali.

Non abbiamo però parlato degli effetti di tale comunicazione e dei social network come strumenti di narrazione.

Il cibo, se ci pensiamo, ha un’importante funzione relazionale, ha cioè la peculiarità di aggregare le persone. Ma anche il web, per definizione, ha la funzione di mettere in relazione.

Ecco che parlare di cibo sul web può rivelarsi particolarmente efficace per consolidare le relazioni tra le persone.

Si pensi a quanti blog e community ruotano intorno al cibo e a come si siano sviluppati fenomeni che hanno portato i food blogger, gente comune, a diventare dei veri e propri divi.

Prima del web, era la TV il luogo privilegiato per parlare di cibo. Pensiamo alle pubblicità che hanno influenzato (e influenzano tutt’ora!) le decisioni di acquisto dei consumatori.

Ma la TV non è più un luogo esclusivo: oggi ci sono gli eventi, l’editoria, i mezzi digitali e le iniziative speciali. I brand hanno moltissime occasioni per divulgare il proprio racconto sul cibo.

Integrare i diversi mezzi e pensare alla food communication in maniera trasversale, è allo stato attuale una delle strategie migliori.

ViceAdv: l’agenzia pubblicitaria food che cercavi

 

 

Perché dovresti rivolgerti ad un’agenzia pubblicitaria per sviluppare il tuo food tale?

Semplice! Un’agenzia di comunicazione per il food ha una visione strategica e, soprattutto, ha gli strumenti per sviluppare un piano di comunicazione integrato. Da anni, noi di Vice Adv uniamo le competenze del marketing, della comunicazione, del design e del web alla passione per il cibo.

Ogni giorno mettiamo la nostra strategia e creatività al servizio dei brand che vogliono rafforzare la comunicazione come leva competitiva.

Il food è un settore in rapida evoluzione, che subisce continue contaminazioni. Si pensi al rapporto trasversale tra cibo e arte, moda e design. Oggi il cibo è uno strumento anche per riscoprire la storia e la cultura di un territorio.

Il nostro obiettivo è offrire ai nostri clienti soluzioni creative efficaci, in grado di raggiungere gli obiettivi di marketing prefissati. I nostri servizi spaziano dalla creazione ex novo dell’immagine di un locale, al restyling del marchio, passando per il packaging di prodotto e la creazione dei vari materiali promozionali.

Un’ottima padronanza degli strumenti digitali, insieme alla ricerca e all’analisi di nuovi trend sono alla base del nostro successo.

 

Sei interessato ad una strategia di comunicazione creata su misura per te e la tua azienda?

CONTATTACI

Condividi la tua opinione