La comunicazione aziendale: i formati, dalla carta da lettere al biglietto da visita.

Se un’azienda vi affida il progetto della creazione dell’immagine coordinata e di conseguenza, di tutti i materiali per la comunicazione aziendale, sappiate che avete tra le mani un progetto di grande sforzo creativo.

Edible Business Card – Bombay Bakery<br /><br /><br /><br /><br /><br />
Cool concept for an edible card. Made for a bakery located in Mumbai India! Cards are ‘baked fresh’ every 10 day or so and then passed around at local cafes & delis to snack on and promote the bakery. 

Quando nasce una nuova realtà imprenditoriale la necessità di immettersi sul mercato in modo vincente è determinante per il lancio del business e per la creazione della reputazione dell’azienda. La comunicazione aziendale allo stesso modo ha il compito di dare valore all’immagine dell’azienda e lo fa attraverso l’uso dei materiali, un design accattivante e un’idea di fondo vincente.

   

L’idea deve essere legata alla scelta dei materiali, un’azienda che punta tutto sul green e sull’ecologia non potrà non usare carte riciclate o certificate FSC anche per la comunicazione aziendale, come un’azienda che si vuole posizionare nel mercato del lusso non potrà fare a meno di realizzare i propri prodotti di comunicazione con le carte più pregiate.

Entriamo nel vivo dei materiali.

Cosa si deve personalizzare per la comunicazione di un’azienda?

  • Biglietti da visita: il formato standard del biglietto da visita è di 85 mm x 55 mm e la grammatura della carta deve essere tra i 270 gr e i 300 gr. I tipi di carta più indicati sono carte pregiate come il cartoncino naturale Mondi o la carta certificata FSC Fedrigoni Splendorgel. Esistono anche formati personalizzati di biglietti da visita ma è bene sempre tenere conto dell’usabilità e della praticità nel prendere, riporre e conservare il biglietto da visita.
  • Carta Intestata: il formato della carta intestata è di 210 mm x 297 mm, il classico formato A4 con una grammatura sui 110 gr. La personalizzazione della carta intestata deve seguire delle logiche di usabilità, per questo è bene sviluppare un progetto grafico che occupi meno spazio possibile e idealmente solo nella parte superiore e inferiore del foglio.
  • Busta intestata: a seconda del tipo di attività bisogna considerare anche le buste da lettera. Sono diverse e di diverso formato, quindi bisognerà predisporre la personalizzazione della busta italiana formato 230 mm x 110 mmm, della busta americana 220 mm x 110 mm e nel caso fosse necessario della busta con finestra.
  • Block notes: il blocco dove prendere appunti è uno strumento utile per il lavoro e anche molto divertente come elemento da personalizzare. Tra i formati ci sono i blocchi rilegati a spirale e i blocchi incollati.
  • Cartelline: uno strumento utile per presentazioni, riunioni e convegni, oltre ad essere una sfida creativa per il designer che deve sfruttare al meglio pieghe e tasche per rendere al meglio l’idea creativa.

 

Abbiamo detto tutto? Probabilmente i designer più creativi avranno qualche idea vincente da proporre in aggiunta a questi materiali standard, fatecela sapere nei commenti!

Fonte: Press Up  ( http://goo.gl/UFBPvX )

6 Commenti

Unisciti alla discussione per dirci la tua

Rispondi