Biglietti da visita: perché sono importanti?

biglietti da visita spesso tendono ad essere sottovalutati. Tutti i professionisti, ma anche privati, impiegati e rappresentati di enti e associazioni ne hanno uno (o quanto meno ne avrebbero di bisogno), ma pochi sono i biglietti da visita realmente validi e utili alla causa. Spesso, infatti, torna utile averne uno nel portafogli, soprattutto durante incontri fuori dalle proprie sedi o a eventi e appuntamenti casuali.

Qual’è il suo scopo?

Un biglietto da visita è un mezzo di comunicazione, destinato a promuovere noi stessi e la nostra attività, nel miglior modo possibile, facendoci distinguere dalla massaPer questo non va sottovalutato. E’ considerabile, addirittura, come il primo vero contatto tra noi e i nostri potenziali clienti, giocando un ruolo importantissimo.

Presentarsi con un cattivo biglietto da visita, poco leggibile, poco accattivante, poco curato, magari con i bordi stropicciati e l’inchiostro rovinato, darà subito una cattiva impressione di ciò che siamo e della nostra attività, allontanando, con ogni probabilità, un potenziale cliente a cui lo stiamo consegnando.

Le caratteristiche dei biglietti da visita

Oltre alle varie informazioni su come contattarci, il biglietto da visita, infatti, deve essere un valido strumento di pubblicizzazione, capace, quindi, di farsi strada attraverso il passaparola delle persone a cui si consegna.

Per fare ciò è necessario che rispetti determinate caratteristiche:

1. Dimensioni e forma

Le dimensioni devono essere scelte c